ATTIVITA'  2008

02 Marzo: Intervento ad Ala di Stura

In una giornata di forte vento in tutta l'alta valle si Ŕ verificato, nel comune in Via Masone, un principio di incendio causato dalla  caduta di una pianta sulla linea elettrica.
Il pronto intervento di alcuni volontari del servizio Anti Incendio Boschivo di stanza nel comune ha limitato il propagarsi dell'incendio che Ŕ stato spento prima dell'intervento dei VV.FF. di Mathi giunti sul posto quando  l'incendio era stato domato.

08 Giugno: Intervento ad Ala di Stura

Nella giornata di domenica 8 giugno, approfittando dell'intervallo tra le perturbazione, anche se il cielo era coperto, e minacciava una ripresa della pioggia, la locale Squadra di AIB Antincendio boschivo, ha provveduto con propri mezzi alla sistemazione programmata del sentiero per il Pian Airali.
I volontari, con decespugliatori, motoseghe e attrezzatura manuale, hanno liberato il sentiero da molti tronchi caduti nei giorni passati che ne ostruivano il passaggio, e rifatto gli scoli delle acque meteoriche. Particolarmente impegnativa Ŕ stata la sistemazione del passaggio sul Rio del Lusignetto tra i due ponticelli, ricostruiti dopo l'alluvione del 2000, anche ora dissestati dal copioso ed incontrollabile flusso d'acqua. torrenziale.

26 Giugno: Missione in Puglia

Due volontari della AIB di Ala di Stura, Ugo Orsini e Luciano Mantovani, sono andati in missione in Puglia sul Gargano.
Il volontario Aib Vcs. Ugo ORSINI relaziona:
Si Ŕ conclusa positivamente la missione in Puglia organizzata dalla protezione civile regione Piemonte e regione Puglia, allo scopo di prevenire e combattere gl'incendi boschivi nel comprensorio del Gargano, con la partecipazione attiva dei volontaria Aib del Piemonte dell'area 31 che comprende Lanzo, Benne di Corio, Corio, Germagnano
Ala di Stura Viu Cafasse e Traves, e l'ispettore Capra di Mathi, oltre ai volontari P.C. di supporto logistico.
Sono partiti, dopo il raggruppamento di Alessandria otto Land Rover 110 Defender attrezzati con modulo boschivo e due mezzi da fuoristrada trasporto persone, con carrello appendice, autobotte, carro officina e carro torre faro.
Il sito operativo era a Lagotenente (Fg.) nel parco del Gargano, presso una base aeronautica militare.
La missione Ŕ iniziata il 26 giugno, e per undici settimane, fino al 14 settembre si sono avvicendati con turni settimanali, circa trecento volontari Aib pi¨ i volontari di P.C.
E' stato svolto l'incarico di pattugliamento, estinzione e bonifica anche con l'appoggio della P.C. pugliese. Nel periodo sono stati trattati 140 incendi, di varie estensioni.
Si Ŕ data un'ottima impressione alla popolazione locale, che ha manifestato simpatia ed interesse, fiduciosi della professionalitÓ dei piemontesi, acquisita con una preparazione specifica e con anni d'esperienza alle spalle.

Periodo estivo - Servizi in valle di Ala

Durante l'estate non vi sono stati interventi sul fuoco o emergenze di rilievo. La squadra ha continuato la proficua  opera di monitoraggio sul territorio e prevenzione nei giorni di maggiore affluenza di gitanti e quindi di maggior rischio incendio.
La squadra inoltre ha proceduto nei rapporti di collaborazione con i sindaci, le forze dell'ordine e le varie istituzioni locali in occasione di manifestazioni di particolare rilievo ed eventi eccezionali,fornendo il proprio apporto di uomini e mezzi per gestire e regolare l'affluenza di mezzi e persone e per ordine pubblico.

Mezzi e personale dell'AIB e Protezione civile in servizio

Squadra AIB di Ala  di  Stura

Home page                                                                                    Indietro