Si riprende e prosegue  con  le relazioni  dal 2002 al 2007 redatte da Claudio Ferrea (attuale responsabile del sito) prendendo spunto dai libri del circolo, dal programma delle manifestazioni e da quanto la nostra memoria ricorda.

Ci si impegna dopo questo ultimo aggiornamento  a relazionare anno per anno

 
La stagione 2002
si apre il 4 agosto con la presentazione del programma  la serata si conclude con un gradito rinfresco a base di paste di meliga e buon moscato.
  Il 6 agosto la giornata dei giochi bimbi vede impegnati i soliti animatore e un notevole numero di bambini che si dichiareranno soddisfatti per la giornata trascorsa in allegria e per i molti premi ricevuti. Il 7 agosto viene riproposta la gara di pesca abbinandola ad una grigliata collettiva, la manifestazione ottiene grande successo con 36 persone iscritte alla gara e ben 72 alla grigliata.
  Nei vari giorni stabiliti si ripropone per il secondo anno il corso di fitnes tenuto da Manuela Facciotto, le lezioni vedono un minore interesse e un netto calo di partecipanti rispetto l'anno scorso(probabilmente non verrà ripresentato il prossimo anno).
  I tornei giovanili riscuotono sempre un gran numero di partecipanti interni ed esterni, ricordiamo i 37 iscritti al bidone(attività che sta soppiantando il calcio,anche per i soliti problemi del terreno)
  I responsabili del settore bocce sono riusciti,malgrado la cronica mancanza di  concorrenti, ad organizzare due giornate di gare il 9 agosto - Lui&Lei - e il 16 agosto con notevole partecipazione di concorrenti per la più gettonata  - baraonda -
  Il 12 agosto e la volta della Scarpalonga  tradizionale manifestazione di corsa campestre non competitiva giunta alla 28° edizione su percorso pressoché similare a quello dell'anno precedente . Il trofeo di quest'anno era sempre dedicato alla memoria di Fabio Coscia, infatti per aggiudicarselo bisogna vincere per due anni,anche non consecutivi, la gara. La sera del 12 agosto si è svolta anche la serata musicale  con buona partecipazione di pubblico.
  Nei giorni successivi si propone l'aperitivo serale in piazza(13 agosto) e la serata folkloristica (14 agosto) con falò, e musica, manca l'orchestre sostituita da un mangianastri con amplificatore e  particolarmente si nota la mancanza del vin brulè,che verrà distribuito alcuni giorni dopo in occasione di una serata con la partecipazione di un gruppo di suonatori invitati da Chichino, purtroppo la serata è molto fredda e con forte vento e vi sarà scarsa partecipazione di gente.
  Il 17 agosto invece buon successo per la polentata anche se vi saranno polemiche per la mancanza di volontari per la preparazione e la distribuzione della polenta ai molti partecipanti il tutto a scapito della buona riuscita della manifestazione.
  La stagione si chiude il 21 agosto con l'assemblea dei Soci. Il presidente riepiloga le attività svolte e ringrazia gli sponsor, gli organizzatori e i partecipanti. Fa subito presente di essere disposto a riconfermare la sua presidenza(come richiesto dall'assemblea) ma chiede a sostegno la nomina di un vice e  di una seconda segretaria in modo da potersi integrare per le incombenze di organizzazione e di presenza alle varie manifestazione.
  Tra le proposte quella di distribuire nuovamente durante la serata folkloristica al campo giochi il vin brulè e quella di imbandierare il paese nel mese di agosto(la sig.ra Ghisalberti da la disponibilità per la manifattura delle bandiere)
  Per quanto riguarda i premi della Scarpalonga Fulvio Lai propone di sostituire le medaglie, da sempre date a tutti i partecipanti, con magliette riportanti il logo di mondrone o altre immagini e scritte che ricordino il paese o il Circolo Mondronese, la proposta viene accettata all'unanimità.
  Si parla in seguito del campo di calcio e si stabilisce di tenere a disposizione  una somma che sarà prelevata dall'attivo di gestione pari a Euro 2.500,00 per la sistemazione del terreno ed eventuale recinzione, si sentiranno preventivi e si valuterà la disponibilità e il momento di effettuare i lavori per non creare danni ai prati circostanti. Si stabilisce di acquistare un calcetto usato.
  In chiusura viene nominato il direttivo e l'assemblea riconferma presidente Bruno Coscia e come richiesto si elegge un vice nella persona di Pinuccio Colombo e una seconda segretaria Stefania Bernardi.  Gli iscritti al Circolo risultano 71 e il bilancio porta ad un saldo attivo di Euro 5.618,15(per la prima volta si ha un contributo dal Comune di Ala di Stura pari a Euro 385,00)

Home page                Indice                        Precedente              Segue