Negli anni delle persecuzioni razziali (1938 -1945),
le popolazioni delle valli di Lanzo aiutarono, nascosero, accompagnarono in Francia, in una parola salvarono, circa seicento ebrei.
D'altro canto, numerosi ebrei parteciparono alla Resistenza nelle formazioni partigiane, contribuendo a liberare le popolazioni valligiane dall'oppressione nazifascista.
Oggi le Comunità Locali organizzano un convegno per ricordare e riflettere.


Interrverranno:
Valter Giuliano
Assessore alla Cultura Provincia di Torino
Mauro Marucco
Presidente Comunitˆ Montana Valli di Lanzo
Sandro Lopez, rappresentante
Comunitˆ Ebraica di Milano
Dott. Avv. Massimo Ottolenghi
Fernanda Dalmasso
Presidente Comitato Resistenza Colle del Lys
Leonardo Cianci
Presidente dell'Anpi di zona Valli di Lanzo e Ceronda
Sindaci e Assessori dei Comuni di Ala di Stura e Balme
Notaio Giuseppe Gianelli
Mario Bricco
Associazione "Amici di Martassina"

Programma  della giornata  in Ala di Stura (Domenica  30 Gennaio  2005)

Ore 9,30 Saluto del Presidente della Comunitˆ Montana Valli di Lanzo Mauro Marucco e dell'Assessore Provinciale Valter Giuliano

Intervento di Sandro Lopez, rappresentante

Comunitˆ Ebraica di Milano
Testimonianza di Massimo OttolenghiIntervento

Interventi del Sindaco di Ala di Stura Gianpiero Alasonatti e del Sindaco di Balme Gianni CastagneriDeliberazione, in seduta pubblica, della Giunta Comunale di Ala di Stura per una targa commemorativa al Commissario Prefettizio nel periodo '42-'45 G. Gianelli, con breve intervento del nipote, notaio Giuseppe Gianelli

Intervento di Mario Bricco dell'Associazione "Amici di Martassina" Riflessioni di Bruno Guglielmotto-Ravet e Marino Periotto autori del libro
"Dalla villeggiatura alla clandestinita.  Presenze ebraiche nelle valli di Lanzo tra metà ottocento e seconda guerra mondiale"

Momento dedicato alle scuole

Presentazione dei futuri programmi dell'Associazione Comitato Resistenza Colle del Lys

Ore 13,00 Incontro conviviale alla Locanda del   Gallo Forcello

Ore 15,30 Trasferimento a Balme per la visita guidata dell'Ecomuseo delle Guide Alpine

HOME 

SUCCESSIVA