COMUNE DI ALA DI STURA
PROVINCIA DI TORINO

Piazza Centrale 22  - C.A.P. 10070  -  TEL. 0123-55102  - FAX  0123-55528
e-mail: ala.di.stura@ruparpiemonte.it www.comunealadistura.it

    Gentilissime Associazioni e Commercianti di Ala di Stura,

ci  rivolgiamo nuovamente a voi per invitarvi ad un incontro, fare il punto sulla stagione turistica estiva trascorsa e insieme discutere progetti e iniziative future in ambito sport e turismo.
Il bilancio della stagione turistica 2005 credo sia stato abbastanza positivo nonostante alcune difficoltà operative come la ricorrente difficoltà di reperire volontari.
Come noto, il Comune si è sempre reso disponibile nella persona del sottoscritto Assessore a cooperare con le singole Associazioni per far fronte a determinate esigenze e accogliere eventuali richieste. Faccio nuovamente appello ai giovani affinché ci aiutino ad inserire nuove iniziative nel programma culturale /turistico/sportivo di Ala. Senza questa ventata di novità non potremo degnamente figurare nel panorama Piemontese, nonostante lo sforzo di quanti si prodigano in tal senso.
Anche i problemi legati alla concomitanza di eventi possono essere evitati in futuro solo con un più accurato coordinamento fra tutte le forze in campo, al di là di eventuali errori organizzativi dei quali mi assumo ogni responsabilità. Per questo è opportuna una tempestiva organizzazione degli eventi e che ogni associazioni comunichi entro il 30 marzo le iniziative in programma.
Confido poi nel miglior uso delle potenzialità del Punto Turistico, inaugurato questa estate con buon successo di presenze, ma bisognoso di volontari disposti a dedicare a questo servizio un po' del loro tempo. A tal proposito ricordo a chi non lo ha ancora fatto di compilare la scheda di adesione per questa opportunità.

Le iniziative e le manifestazioni dell'anno in corso si sono iniziate 30 gennaio 2005 con il convegno sul "Giorno della memoria", che ha portato Ala di Stura alla ribalta su quotidiani e Tv con la partecipazione di varie personalità tra cui l'Assessore provinciale alla Cultura Valter Giuliano, il quale ha avuto parole di elogio per la nostra vallata celebrando la targa commemorativa dedicata al Commissario Prefettizio nel periodo '42-'45 G. Gianelli che evitò Ala di Stura le ritorsioni dei nazifascisti.

Buon successo l'8 maggio con la Festa Nazionale della Piccola Grande Italia dove la partecipazione delle nostre "Associazioni in Piazza" ha raccolto grandi favori da parte degli organizzatori, Legambiente, Enel, la quale, per l'occasione, ha donato 200 lampadine a basso consumo. Quest'anno la manifestazione si ripeterà, accompagnata, oltre che dalle Associazioni in Piazza, anche da una Fiera Enogastronomica di 2 giorni organizzata al Palafrascà. A tal proposito farei già una richiesta di collaborazione alle varie associazioni per far fronte in tempo utile alle varie necessità.

Il 4 giugno è stata la prima volta ad Ala di Stura di "Pasport", iniziativa che da parecchi anni vede la Provincia di Torino patrocinare una giornata dedicata allo sport e finalizzata ad attirare nuovi praticanti nelle varie discipline sportive. Ala di Stura si è presentata con una bella gita escursionistica al Pian del Tetto, con una ventina di appassionati ad osservare meridiane e affreschi, abbinata a una dimostrazione di arrampicata alle Curbassere da parte della sez. del CAI di Ala.   

Ala di Stura era presente inoltre a Lanzo nella sede della Provincia il 9 giugno in occasione del Convegno sulla Montagna, da titolo "Dove vai Paesaggio Alpino" che ha avuto una risonanza a livello culturale su tutto il territorio e ha visto partecipare varie personalità a discutere sull'importanza dello sviluppo della montagna tra ambiente, lavoro, cultura, sport e turismo.

In luglio si sono poi susseguite varie manifestazioni e iniziative interessanti organizzate dalla Pro Loco con le varie Associazioni e salutate da un buon successo di pubblico nonostante il tempo non favorevole: dalle serate danzanti, al teatro per bambini con il castello incantato del marionettista Maurizio Lupi, dalle feste nelle varie frazioni alla celebrazione dell'Assunta con "Mesost" in Ala, seguita da tante persone con buona soddisfazione degli albergatori e commercianti.

Interessante e divertente la mattinata del 10 luglio con la sfilata delle 500  e il torneo di scacchi. Anche qui, nonostante l'inclemenza del tempo, si è riscontrata una buona partecipazione di pubblico... e di auto.  Da ripetere sicuramente!
 
Discreto successo per la gara di Mountain bike "1° trofeo  Val d'Ala" organizzata il 31 luglio dalla sez. Alpini di Ala e voluta fortemente dall'assessorato allo sport per dare un segnale di maggior interessamento a questa specialità e invogliare gli appassionati delle 2 ruote a sfruttare la pista di fondo del Villar come percorso tecnicamente impegnativo ma divertente e veloce. A questo proposito probabilmente si ripeterà una gara la prossima estate con il particolare interessamento dell'Associazione ciclistica "Unione Degli Amatori Ciclismo Europeo" (Udace), che vuole inserire nel programma 2006 la nostra gara, come prova di Campionato Provinciale. Ottima occasione per rilanciare la Mountain bike nelle nostre valli.

Un grande successo di pubblico e forte interesse da parte della stampa ha avuto la prima edizione del concorso di scultura su Opinel il 27 e 28 agosto, con dimostrazione e relativo concorso seguito dalla mostra mercato. Organizzata dal comune, con polentata in piazza da parte degli alpini e in collaborazione con la ditta "Sherwood" di Gamba Andrea (scultore di grandissimo valore e mente organizzativa dell'evento) la giornata ha registrato una grande affluenza di pubblico, che, favorevolmente attratto da questa singolare iniziativa, ha chiesto la replica della manifestazione il prossimo anno. Attualmente il sig. Gamba collabora con il comune di Ala a un progetto già descritto nell'ultima riunione e per la precisione i "Percorsi Sculturali", che vede la possibilità di eseguire su sentieri facilmente percorribili, - appena all'interno del bosco - sculture su alberi morti o caduti, in modo di offrire al turista escursionista un'emozione in più con l'osservazione nella passeggiata, di sculture che possano essere di particolare interesse e curiosità.

Infine concludiamo con la bella festa della "battaglia delle Reines" del 25 settembre organizzata dall'Associazione "Jamis d'le Reines dle Val ad Lans" con l'attivissimo Presidente Piero Tetti "condottiero" della manifestazione, che ha visto la partecipazione numerosa di appassionati e turisti curiosi di questo confronto spettacolare. La "battaglia" è stata associata alla prima fiera enogastronomica di Ala, occasione per proporre un'esposizione-vendita con degustazione di prodotti tipici delle nostre valli: assaggi di salumi, formaggi, dolci, vini e altre specialità nostrane che il pubblico ha potuto apprezzare.

Un particolare ringraziamento, come al solito, va al gruppo degli alpini per il notevole contributo fornito al successo delle manifestazioni e la chiusura in bellezza con la castagnata di domenica 6 novembre.

Abbiamo in previsione per le feste di dicembre ancora qualche iniziativa, come il "Mercatino di Natale" del 10 dicembre, probabilmente al Palafrascà, con la partecipazione di parecchi espositori.
Nella speranza di aver dato ad Ala di Stura in questa stagione una maggiore visibilità nel panorama turistico della nostra provincia e di aver dato a turisti e residenti uno stimolo per partecipare alle nostre manifestazioni, diamo l'appuntamento al 2006, anno delle Olimpiadi che speriamo siano evento capace di incrementare offerta e visibilità da parte delle nostre non poche risorse locali.

Infine, l'Amministrazione comunale vuole portare a conoscenza di una grande iniziativa su cui l'assessorato alla cultura e turismo sta lavorando intensamente. Un progetto già accennato che riguarda  meridiane e affreschi del nostro Paese. Come si sa Ala di Stura vanta un numero altissimo di meridiane e affreschi, (gli esperti dicono di livello europeo o addirittura mondiale). Si tratta di un patrimonio da rivalutare e recuperare in  particolar modo nell'ambito culturale/turistico. Cercando di sfruttare questo storico omaggio dei nostri antenati, abbiamo sensibilizzato le Istituzioni (Provincia e Regione) che hanno dato un giudizio favorevole sul progetto assicurando il loro interessamento con eventuali finanziamenti. Speriamo...!
Vi allego la bozza del progetto presentato che servirà a darvi un'idea di quello che è il nostro desiderio, in fin dei conti neanche troppo irrealizzabile, soprattutto se potremo avvalerci del vostro aiuto e del concorso di idee innovative.

Infine un'informazione rivolta in particolar modo a negozianti, albergatori e commercianti: l'amministrazione comunale vuole aggiornare il proprio sito Internet e propone che nella sezione dedicata alle attività commerciali vengano inseriti gli estremi dei vari esercizi, bar e alberghi. Volendo fare delle sezioni uguali per tutti il prezzo è di 50 euro per ogni pagina pubblicitaria: non saranno dei banner ma delle vere pagine di pubblicità. Il costo serve per coprire le spese del Web Designer e della immissione in rete della pagina. Chi lo desidera può compilare il modulo e la quota di partecipazione e darli alla Pro Loco che fornirà ricevuta del pagamento effettuato. Le pagine verranno inserite nel sito appena pronte. Se qualcuno volesse delle foto in particolare di locali o esterni, posso farle io (gratuitamente).

L'incontro con le associazioni è fissato per il 1°/12/05 alle ore 21 in sala consiliare


Grazie.
L'Assessore Giorgio Castagneri.

HOME