Come succede oramai da diversi anni ,alla fine della stagione estiva  ci si è riuniti per fare il punto della situazione,per quanto riguarda i rapporti con il comune di Ala ed in particolare per  accertare se  i lavori  più urgenti per la sicurezza  fossero stati eseguiti.
Purtroppo si è concluso  che poco o nulla di quanto comunicato a suo tempo  è stato recepito dal comune di Ala ,per quanto riguarda le opere di manutenzione ordinaria ,tralasciando pure in questo frangente  le opere di grande interesse relative alla sistemazione idrogeologica conseguente ai danni della alluvione dell'autunno 2000.
A tal proposito si è deliberato di inviare  la lettera (sotto riscritta) al Comando C.C. di Ceres  al fine di fare verbalizzare lo stato di fatto,per procedere alle ulteriori richieste agli Enti competenti
La lettera è stata consegnata in data 27/8/02 alle ore 10,30 al Comando C.C. di Ceres.

Risulta che il sopralluogo è stato eseguito e che il tutto è stato verbalizzato ,ora si proseguirà nelle richieste al enti proposti

Mondrone, 26 Agosto 2002

        Al Sig. Comandante
        Caserma Carabinieri
        Via Lanzo 4   CERES(TO)

Oggetto:    Comune Ala di Stura - fraz Mondrone
                  Sicurezza del territorio, richiesta di accertamento.


A più riprese a partire dall'Agosto 2000 ,residenti,proprietari e villeggianti della frazione Mondrone,hanno segnalato per iscritto al Sig. Sindaco del Comune di Ala di Stura,una serie di problemi,pericoli e disagi nell'ambito del territorio mondronese,richiedendo nel contempo assicurazioni e ,soprattutto,lavori di ordinaria  manutenzione per la messa in sicurezza di vari siti che ad oggi non risultano assolutamente essere eseguiti.
Infatti si rilevano numerose situazioni che denotano una assoluta incuria nella gestione del territorio mondronese e rappresentano seri,potenziali e reali pericoli per la pubblica incolumità.
Di recente più persone hanno subito incidenti(cadute)di cui una con il risultato di una frattura al piede(e relativa ingessatura) a causa di pozzetti e chiusini malfermi e non posizionati a filo asfalto,pericolosità già a suo tempo segnalata al Sig. Sindaco(lettera Agosto 2000).
Questa è solamente una della situazioni esistenti.

Si richiede pertanto un Vs. sopralluogo e accertamento verbalizzato in merito alle situazioni sotto riportate,critiche sul fronte della sicurezza.

· Protezione pericolante ed incompleta lungo il perimetro della piazza comunale sui vari fronti verso il Rio della Chiesa
· Lungo la strada rio della Chiesa la protezione laterale non risulta sicura.
· Si rileva,lungo detta strada,che vari pozzetti non sono in quota con il piano stradale
· Manca la segnalazione della improvvisa interruzione del sentiero che conduceva alla Gorgia,interrotto dalla disastrosa alluvione dell'ottobre 2000.
· Insufficiente illuminazione pubblica della piazza e dei vari punti abitati.

Si resta a disposizione per un sopralluogo congiunto per meglio evidenziare sul campo le problematiche su esposte onde verbalizzare lo stato di fatto per segnalare la situazione critica esistente agli Enti preposti,per i provvedimenti di competenza,per potere assicurare di fatto la pubblica incolumità.

Si resta in attesa di riscontro,si porgono distinti saluti.

Per ogni questione in merito,si faccia riferimento ai primo due firmatari,sigg.ri
Alberto Vanzo e Bruno Rosa

La lettera è stata riscritta  in quanto il Fax disponibile per la messa in rete non poteva essere trasformato automaticamente in file leggibile . Chi volesse vedere l'originale ottenuto tramite scanner può cliccare sul bottone

Prima pagina                                                              Home page
Pagina precedente                                             Pagina successiva