Intanto intorno a questi suonatori si è aggregato il resto dei giovani, con Sara e Cristina, Marcella, Rosanna, Federico (forza vecchio cuore granata!), Cristina, ormai amici oltre il semplice momento della chitarra.
Il secondo concerto ripete il successo del primo, e il pubblico mondronese accorre in gran numero per la serata.

Estate 1998

Purtroppo, dall'estate 1998 il Circolo non ha più a disposizione la saletta dell'ex albergo Regina, e si dubita sulla possibilità di organizzare una nuova serata musicale.
Si studiano diverse alternative: fra le proposte, la migliore appare quella di allestire la serata nel cortile adiacente la parrocchia; certo non è come essere in un locale coperto, e i disagi sono maggiori, tanto per noi suonatori, quanto per il pubblico (specie perché le sere ad agosto, nonostante tutto, sono già abbastanza fredde...).
Il concerto si tiene comunque, e risulta particolarmente bello, arricchito da due esibizioni "solitarie", di Elisa (chitarra) ed Elisa R. (voce) con "My heart will go on" tratto da "Titanic", e di Sara (flauto traverso) con un pezzo tratto da "Il re leone".
Nel frattempo, continuano gli impegni domenicali per le Messe.
Inoltre, nel settembre 1998 c'è la prima "uscita" del nostro gruppo al di fuori di Mondrone: partecipiamo alla celebrazione per il battesimo di Davide, figlio di Massimo ed Elena.

Estate 1999

La tradizione del concerto si ripete, sempre nella medesima condizione dell'anno passato, ma con qualche variazione nei suonatori: non c'è più Elisa R., ma si aggiunge il neochitarrista Giorgio Molino, mentre, a fianco agli storici maestri Alberto ed Annalisa possiamo ormai inserire a pieno titolo anche la bravissima Elisa Mollo.

Estate 2000

Nell'ultima estate del millennio non si svolge il concerto: varie difficoltà, specie organizzative, e impegni dei suonatori ne impediscono la realizzazione, e si rinvia tutto all'anno successivo, impegnandosi solo nelle celebrazioni religiose, ormai un classico.
Oltre a molte nuove canzoni (siamo ormai a più di 60!), per la prima volta riusciamo ad animare la Messa fino alla domenica 10 settembre, pur in modo molto ridotto (solo tre chitarre: la mia, scordata, tra l'altro, Stefania e mio fratello) e senza il coro... ma è (quasi) un successo.

Estate 2001

Cosa ci aspetta la prossima estate?
Nei programmi, ancora imprecisi, sembra sicura la ripresa della serata musicale, con interessanti novità...
Ma, per ora, non posso dirvi di più... lo scoprirete venendo a sentirci!

Indietro

Home page                                                                            Prima pagina