Non è certo sbagliato proporre anche ai nostri giovani queste opportunità di crescita.
La montagna ci avvicina all'Assoluto nel quale tutto confluisce, ci dà un "colpo d'ala", si è costretti a tirare su la testa per ammirare vette e cielo.
Silenzio, sacrificio e solidarietà non fanno certo male a nessuno, cogliamo le occasioni per vivere e apprezzare al meglio queste dimensioni che ci rendono persone più valide e disponibili verso gli altri.




                                                                            Alberto Vanzo



Home page                                                                                         Indietro