Queste nuove tecnologie sono inaugurate con una vera catastrofe che colpisce il nostro amato paesello, l'alluvione del 15 ottobre 2000 (presente in questo sito, sezione 1).

Quale cronista in diretta sua malgrado, Fulvio Lai che con altri villeggianti rimarrà bloccato per vari giorni, per colpa della frana della strada in località
"rocca mola", tra Martassina e Mondrone, Le fotografie dell'alluvione sono state inserite nella rete telematica e riprese dal sito ufficiale delle Valli di Lanzo. Il nostro sito ha raccolto nel breve volgere d'alcuni giorni quattrocento contatti.

Le ferite causate dall'evento hanno segnato in modo definitivo l'orografia del posto, si è reso necessario il taglio di una nuova strada tra le due frazioni, ma più a valle, ora chiamata ironicamente
"taboga." Sono saltati alcuni ponticelli, il più importante è quello per raggiungere la rinomata fonte del Pianard.

I successivi eventi sono cosa recente e che godranno della doverosa attenzione e diffusione sfruttando la capillarità di internet.

Il Circolo prosegue intanto la sua attività verso l'estate 2001; nell'assemblea soci del 20 agosto è stato eletto un nuovo direttivo formato da Bruno Coscia, Franco Cerrato, Elisa Mollo. Un caloroso grazie da noi tutti mondronesi va a Massimo Colombo e Maria Grazia Mulatero, rispettivamente presidente e vice presidente uscenti, per la loro costante presenza, impegno ed entusiasmo; un ringraziamento va infine a tutti coloro che hanno prestato la loro opera per la miglior riuscita di tutte le manifestazioni: ci si augura che l'insostituibile apporto di tutti i mondronesi non venga mai a mancare, rendendo sempre interessante e ricca di appuntamenti l'estate mondronese.

Stefano Cerrato




PS. E il prossimo anno, ci sarà anche l'Altro Circolo, come annunciato da alcuni???

Prima pagina                                                              Home page
Pagina precedente                                             Pagina successiva