- si richiede una pi¨ razionale dislocazione dei contenitori per i rifiuti e la possibilitÓ di smaltire correttamente e in tempi brevi i rifiuti ingombranti (elettrodomestici usati, etc.); sempre in merito al Servizio raccolta rifiuti, risulta che il Comune di Ala dl Stura non applica la riduzione del 30% per le seconde case, come in uso presso altri Comuni;
- la recente asfaltatura della strada del Rio della Chiesa non ha tenuto conto dello smaltimento delle acque meteoriche mediante attraversamenti canalizzati; inoltre, l'intervento, non ha interessato l'intera larghezza della Carreggiata, per cui, la striscia laterale incassata, provoca un cospicuo e rovinoso ruscellamento dell'acqua in caso di piogge intense, con forti disagi per le case attigue;
- sempre lungo il Rio della Chiesa Ŕ molto carente l'illuminazione pubblica;
- per facilitare le manovre dei mezzi adibiti allo sgombero della neve, Ŕ auspicabile la realizzazione di una piazzola al termine della strada stessa;
- Ŕ da verificare la stabilitÓ e valutare la possibilitÓ di rifacimento del ponticello in legno che attraversa il Rio;
- lo scarico della fontana pubblica ubicata in Piazza De Pinedo Ŕ da risistemare, considerata l'ostruzione della tubazione, che di fatto rende inutilizzabile il sottostante lavatoio pubblico e causa seri problemi di accumulo di acqua nei terreni circostanti, provocando seri danni alle abitazioni vicine, causa l'inesistenza dello scarico;
- si richiede di conoscere i tempi di completamento dei lavori di realizzazione delle fognature pubbliche;
- manca un programma organico di arredo urbano che qualifichi l'intero abitato mondronese, classificato Centro Storico dal nuovo P.R.G.C..

Quanto sopra esposto riguarda aspetti sostanziali che una capillare gestione del territorio, si ribadisce, completamente assente, evidenzia e traduce in normali interventi rnanutentivi.

Si richiedono precise risposte in merito ai punti sopra esposti (non certo esaustivi) e l'indicazione delle tempistiche dei vari interventi, ai sensi delle vigenti leggi in materia di trasparenza, correttezza e accesso agli atti amministrativi da parte dei cittadini.

Qualora a questo ennesimo sollecito non segua adeguato riscontro, i sottoscritti provvederanno senza indugio ad informare gli Enti preposti e, in particolare, per quanto concerne l'igiene e la sicurezza pubblica, direttamente la Magistratura.

Eventuali comunicazioni potranno essere inviate a...
(omissis)


Restando in attesa di riscontro, si porgono distinti saluti.



                                                                    Mondrone, 30/08/2000

Seguono le firme.

Nella pagina successiva, la laconica risposta del Comune di Ala.

Prima pagina                                                              Home page
Pagina precedente                                             Pagina successiva